La principale priorità da perseguire, comune tra scuola e impresa, è quella di superare la frattura attualmente esistente tra formazione scolastica e mondo produttivo.

Da più parti emerge l'esigenza di adottare una metodologia d'intervento comune, in particolare di natura pedagogica e organizzativa, nonché di controllo e di relazioni fra l'istituto di formazione e l'impresa, per garantire una formazione di qualità che soddisfi nello stesso tempo i bisogni degli individui, delle imprese e della società in generale.