BERLINO - galileo

Vai ai contenuti

Menu principale:

BERLINO

 

Meeting a Berlino progetto FLIPPED LEARNING IN PRAXIS

 

E’ partito con un meeting a Berlino il progetto FLIPPED LEARNING IN PRAXIS, finanziato nell’ambito di Erasmus+.
Il 7 e 8 ottobre Sofatutor ha ospitato il seminario di lancio del progetto a cui partecipano partner italiani, inglesi, norvegesi, sloveni, tedeschi e islandesi.
Coordina il progetto Keilir, un istituto di formazione islandese e partecipano una scuola norvegese, l’Università di Londra e quella dell’Islanda, Giunti Scuola e il Consorzio Lavoro e Ambiente per l’Italia, Sofatutor e Infomentor (due organizzazioni che forniscono tutoraggio online per studenti e scuole in Islanda, Germania, Svezia, Svizzera ed Austria) e Miska, società slovena che forma i docenti all’utilizzo di nuove tecnologie.
Cos’è in pratica la Flipped classroom? Una classe al contrario in cui gli studenti illustrano i loro lavori fatti a casa e gli insegnati li guidano? Non solo, una serie di metodologie per favorire l’insegnamento flessibile, adeguato ai bisogni di ogni singolo allievo, con un massiccio utilizzo di strumenti multimediali.
Come rendere l’insegnamento meno noioso? La Flipped classroom è in questo momento la risposta migliore.
Come usare le metodologie di FLIPPED LEARNING per la formazione degli adulti e dei lavoratori (e degli apprendisti)? Questa la sfida del CONSORZIO LAVORO E AMBIENTE.


Torna ai contenuti | Torna al menu