Uno dei principali aspetti della Legge 285/1997 è la ricerca del collegamento tra i vari attori pubblici e privati che si occupano dell'infanzia e dell'adolescenza. Le diverse risorse della società devono entrare in relazione tra loro per la concertazione di una politica unitaria e di un sistema integrato di interventi.

Progettazione e gestione partecipata a livello locale

La Legge richiede agli Enti Locali uno sforzo di progettazione e gestione partecipata. Per questo motivo prevede il ricorso alla stipula di accordi di programma tra i diversi protagonisti che realizzano i Piani territoriali di intervento. Pertanto gli Enti Locali devono:

  • realizzare un patto di collaborazione e di coordinamento coinvolgendo i Provveditorati agli studi, le Aziende Sanitarie Locali, i Centri per la giustizia minorile ecc.;
  • assicurare la partecipazione delle organizzazioni non lucrative e di utilità sociale.

La Legge è composta da 13 articoli e le finalità e le tipologie degli interventi ammessi al finanziamento sono precisate negli articoli:

La Legge 285/97 costituisce una sfida e un atto di grande fiducia alla comunità civile aperta ad una reale solidarietà. Richiede una grande mobilitazione di energie ed intelligenze attente alla condizione dei bambini e dei loro bisogni e una grande collaborazione tra tutti: istituzioni centrali dello Stato ed Enti Locali, risorse istituzionali e risorse del privato sociale, strutture pubbliche e cittadini.

Per realizzare specifici progetti di intervento la Legge 285 richiede che si definiscano e realizzino specifici strumenti di valutazione "interna", che possano supportare l'attività di gestione, di coordinamento e di verifica dei progetti finanziari.

Ciò equivale ad affermare la necessità di strutturare un processo di raccolta sistematica di informazioni che aumenti la capacità decisionale dei diversi attori coinvolti.

Così le Regioni, in piena autonomia, devono definire ogni tre anni gli ambiti territoriali di intervento e, annualmente, procedere al riparto economico delle risorse.

 

 

articolo 1 articolo 2 articolo 3 articolo 5 articolo 6 articolo 7